Ogni cosa a suo tempo ed ha il suo tempo

Anticipare l’esperienza dell’illuminazione è inutile e pericoloso L’ illuminazione accade da sé,avere obiettivi crea tensioni, ansie, e questo è un impedimento per la crescita interiore. L’ illuminazione non deve essere cercata, voluta, non dipende da noi,ogni sforzo in questo senso è privo di significato. Arriverà quando sarà il momento, come quando un frutto, giunto a maturazione, si separa dal ramo. … Continua a leggere

La domanda che ci assilla !!!!

La vita umana è immersa in un mare di domande, sempre le stesse. Concernono la vita e la morte il destino e l’aldilà. Queste domande si ripresentano da un epoca all’altra e gravitano tutt’attorno alle stesse angosce E alle stesse speranze. Le domande che l’uomo si pone sono in apparenza molto diverse, si manifestano attraverso ricerche biologiche, astronomiche, artistiche, letterarie … Continua a leggere

TUTTO E ‘ ENERGIA

Con l’avvento della fisica quantistica è cambiata la visione dell’Universo. Esso viene visto come “campi di energia in costante mutazione” e non più come “agglomerati di atomi” Quando l’universo viene ridotto nelle sue forme più elementari non è nient’altro che PURA ENERGIA. L’universo è un TUTTO formato di energie che interagiscono tra loro ,condividono e creano. Ogni persona è interconessa … Continua a leggere

Meditazione è essere nel presente

Si può crescere spiritualmente sia praticando sia non praticando alcuna tecnica di meditazione. Le esperienze di meditazione così come le altre tecniche di derivazione orientale (reiki, tantra, yoga…) non sono in sé percorsi migliori rispetto a qualsiasi altra attività (fare il falegname, il musicista, il bancario….): la crescita interiore avviene attraverso la comprensione. E la comprensione, la consapevolezza, si possono … Continua a leggere

Il viaggio dell ‘ evoluzione spirituale.

La percezione è un atto determinante nella nostra vita in quanto rappresenta l’occhio con cui vediamo il mondo. Una percezione distorta della realtà ci annebbia nelle scelte; è quindi necessario rifondare il bagaglio culturale, perché le nostre idee informano la nostra memoria,il nostro percepire e il percepire crea la…….. realtà. Lo spostamento della nostra attenzione dal paesaggio esteriore a quello … Continua a leggere

La mente crea

Siamo gli artefici della nostra condizione,passata,presente e futura. La felicita’ e la sofferenza dipendono dalla mente,dalla nostra interpetrazione,non dipendono dagli altri, ne’ da cause esterne o da esseri superiori. OGNI PROBLEMA E OGNI SODDISFAZIONE SONO CREATI DA NOI……DALLA NOSTRA STESSA MENTE.

Le ali del gabbiano

Nella società coesistono gruppi di individui con diversi livelli di maturità interiore: seguire un percorso di consapevolezza non significa abbandonare la società, ma entrare a far parte virtualmente di un gruppo di individui (all’interno della stessa società) meno numeroso e con una diversa consapevolezza. Questi individui non “rinunciano” a nulla, semplicemente perdono interesse per obiettivi che gli appaiono futili, e … Continua a leggere

Tao

Non è necessario sapere dove stai andando. Non è necessario sapere perchè stai andando. Tutto ciò che hai bisogno di sapere è che stai camminando con gioia poichè se ti stai muovendo con gioia non puoi sbagliare strada. Se cammini danzando,cantando,celebrando,l a direzione non è importante,ne’ la via ,ne’ la meta.Ogni attimo diventa paradiso.